Ferrara. Al via restauro della “Madonna con bambino” di Rossellino

La Madonna con Bambino, scolpita da Antonio Rossellino nel 1461, è una delle opere rinascimentali più importanti custodite nella città di Ferrara. A seguito del terremoto del 2012 che ha colpito l’Emilia Romagna, la scultura è stata spostata presso il Museo della Cattedrale e dopo otto anni sarà finalmente oggetto di restauro. 

L’opera, originariamente collocata nella Chiesa di San Domenico, era il fulcro del monumento sepolcrale di Francesco Sacrati, figura di spicco della Ferrara Estense quattrocentesca. Questa Chiesa ricca di misteri e leggende dell’inquisizione è rimasta chiusa al pubblico dal giorno del sisma, il 20 maggio 2012, ed è stata dichiarata inagibile. La Madonna è rimasta per secoli nella sua sede d’origine, invisibile agli occhi dei fedeli poiché posizionata dietro l’altare maggiore.

L’avvio dei lavori è stato annunciato lunedì 6 dicembre 2021 al Museo della Cattedrale. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessore alla Cultura, Musei, Monumenti storici e Civiltà ferrarese, Marco Gulinelli, il direttore del Museo della Cattedrale, Giovanni Sassu, e il prefetto di Ferrara, Rinaldo Argentieri. Il professionista incaricato dell’intervento è Fabio Bevilacqua, figura notissima nel mondo della conservazione, specializzato in restauro di materiali litoidi.

Questo importante intervento si inserisce nel quadro della convenzione triennale stipulata col Comune di Ferrara, che ha come obiettivo interventi di restauro e recupero di opere custodite nei musei comunali, su indicazione della direzione dei musei stessi.  Il restauro della Madonna col Bambino inizierà a gennaio e sarà raccontato sui canali social dei Musei di Arte Antica.

[Fonte: Musei di Arte Antica ]

Ultimi articoli

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error: Copiare è un reato!