Fano (PU). I Carabinieri dell’Arte riconsegnano una pala d’altare al Vescovo della Diocesi di Fano

Si è tenuta presso la Curia Vescovile di Fano (PU) la cerimonia di restituzione di una imponente pala d’altare rubata negli anni ’70 e riconsegnata oggi nelle mani di Monsignore Armando Trasarti, Vescovo della Diocesi di Fano- Fossombrone – Cagli – Pergola.

Il quadro, databile al XVI sec. e raffigurante San Martino, era custodito fino al momento del furto in una Chiesa di Apecchio (PU).

Il recupero è avvenuto grazie alle indagini dei Carabinieri del TPC di Ancona, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Fano e della Stazione di Apecchio, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro. Prezioso il supporto dell’ufficio beni culturali della Diocesi di Fano.

Le indagini avevano avuto inizio nel 2018, quando durante la perquisizione nell’abitazione di un anziano antiquario di Urbino, i carabinieri avevano individuato materiale fotografico con affreschi asportati nella disponibilità del di lui fratello, anch’egli restauratore in pensione. Da qui la perquisizione nella casa di quest’ultimo, dove è stata trovata invece la pala d’altare con San Martino. Ai carabinieri il detentore dei beni ha dichiarato di averla avuta da un sacerdote dietro pagamento.

Le indagini hanno invece appurato che la pala, che non figurava nella Banca Dati delle opere trafugate, era statarubata.

(Fonte: Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Ancona, che si ringrazia per l’invio della documentazione).



Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error: Copiare è un reato!