Recuperata scultura in terracotta di Matteo Civitali sottratta dalle truppe tedesche

I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Firenze hanno recuperato una scultura in terracotta di Matteo Civitali, del valore di oltre un milione di euro, sottratta dalle truppe tedesche, durante la Seconda Guerra Mondiale.

 

La notte tra il 7 e l’8 febbraio del 1944, a Lucca, dalla Chiesa di Santa Maria della Rosa, veniva rubata una scultura in terracotta policroma, raffigurante “Busto di Cristo” che il maestro Matteo Civitali, illustre esponente del Rinascimento toscano, realizzò nel 1470 (leggi il comunicato completo qui).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial