Ritrovate le monete e le medaglie antiche rubate al Museo di Castiglion Fiorentino

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

È stato ritrovato il ricco bottino di monete e medaglie antiche, provento del furto al Museo di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo,  lo scorso 9 novembre. Individuati anche i responsabili, due giovani di 20 e 23 anni, già noti alle forze dell’ordine.

Polizia municipale e carabinieri hanno lavorato fianco a fianco e in tempi record sono arrivati alla soluzione del caso. Ha stupito come i due giovani siano riusciti a entrare nel museo, una vera e propria fortezza, a eludere il sistema di allarme e a far perdere le tracce di sé. Determinanti le telecamere posizionate nel centro storico, attraverso le quali gli investigatori hanno individuato la presenza di chi fosse in circolazione nelle ore immediatamente precedenti il furto. Sono arrivati così a individuare i due giovani, poi fermati e interrogati. Uno dei due aveva lavorato in passato per il museo.

A crollare per primo il 23enne, che ha condotto gli uomini della polizia municipale in località Valle di Chio, sul margine di un torrente, dove il maltolto era stato sotterrato.

 

 

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error: Copiare è un reato!