Un furto insolito

(Tempo di lettura: < 1 minuto)

Curioso il furto che ha colpito un produttore di strumenti musicali a fiato, Marco Rocchini, alcuni giorni fa: dalla sua auto parcheggiata a Perugia, è stato rubato un macchinario per la realizzazione di ance, una parte importante per la produzione del suono di clarinetti, sassofoni, oboi, fagotti, corni inglesi. Il macchinario rubato era in auto, all’interno di una valigetta nera di stoffa con il numero di serie interno: #355 Anno 2021. Nel mondo degli strumenti musicali a fiato, le ance sono indispensabili per conferire la qualità al suono prodotto: sono linguette sottili fissate solidalmente ad un supporto, detto bocchino, per mezzo di una fascetta, detta legatura. Il macchinario in questione, che non è di uso comune e il cui valore sul mercato è praticamente irrisorio, per produrre ricchezza dovrà essere messo all’opera… 

Chissà se ci sarà una conversione sulla via di Damasco? … pardon sulla via Flaminia? O se i malfattori anziché dar prova delle proprie doti canore al Festival di San Vittore potranno dar sfoggio delle innate doti costruttive al Festival di Regina Coeli?

Ultimi articoli

error: Copiare è un reato!