Una mostra fotografica sulle ferite inferte dal sisma del 2016

Terremoto: "Scherza con i fanti e lascia stare i santi" mostra fotografica sulle statue religiose distrutte dalle scosse

 

È stata inaugurata presso la Pinacoteca “P. Tacchi Venturi” di San Severino nelle Marche la mostra fotografica “Scherza con i fanti e lascia stare i santi“. Protagoniste le istantanee dell’architetto Luca Maria Cristini che documentano gli  effetti devastanti del sisma del 2016 sul patrimonio culturale di quei territori.

A corredo della mostra è stato realizzato il catalogo che sarà presentato il 27 dicembre in occasione dell’incontro “Si può scherzare coi Santi?“, durante il quale interverranno Maria Francesca Alfonsi, giornalista RAI Marche, e Alberto Pellegrino, sociologo e critico fotorgrafico.

 

Terremoto: "Scherza con i fanti e lascia stare i santi" mostra fotografica sulle statue religiose distrutte dalle scosse

 

La mostra, patrocinata dal Comune di San Severino, mette in evidenza l’importanza del ricordo. Dichiara l’autore delle foto: “La fretta di agire in situazioni di pericolo di crollo, con la minaccia di repliche sismiche anche significative, il costante sottofondo di quei sordi boati che si avvertono solo nelle zone vicine alle faglie, mi ha regalato istantanee talvolta sfocate, mosse o con entrambi i problemi; tuttavia ognuna di queste, che ho scelto con il fondamentale supporto di Alberto Pellegrino, sembra trasmetterci un sentimento vivo”.

 

Scherza-con-i-fanti-e-lascia-stare-i-santi.jpg

 

 

(Fonte: Ufficio del Soprintendente Speciale per le aree colpite dal sisma del 24 agosto 2016)

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial