“Un chilometro di mura all’anno”. Ferrara si attiva contro il degrado

Tra gli elementi che hanno fatto sì che Ferrara divenisse nel 1995 parte del Patrimonio Mondiale UNESCO ci sono le sue mura medievali: il sindaco Alan Fabbri, insieme all’assessore Andrea Maggi, ha presentato oggi alla stampa il progetto che ne prevede il loro restauro conservativo.

L’amministrazione comunale ha investito 900mila euro: si parte dall’area Nord, dalla fine di viale Belvedere fino a porta degli Angeli, per poi proseguire nel rifacimento di parte della pista ciclabile da piazzale San Giovanni al doccile di San Rocco. Si conta in futuro di procedere con la manutenzione anche del percorso ciclabile dal doccile a piazzale Medaglie d’Oro.

Il progetto, “Un chilometro di mura all’anno”, coinvolge i 9 chilometri di cinta muraria della città estense e rappresenta la realizzazione di una promessa elettorale da parte del sindaco Fabbri, che auspica una collaborazione sempre più consistente con il ministro ferrarese Dario Franceschini.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error: Copiare è un reato!