La Triade Capitolina al Museo Archeologico "Rodolfo Lanciani": un incontro di Memorie

Sabato 15 dicembre p.v. il Museo Archeologico “R. Lanciani” di Montecelio ospiterà una giornata speciale dedicata alla famosa Triade Capitolina, qui conservata, e alla memoria del lavoro condotto dall’instancabile Gen. Roberto Conforti e da tutto il Comando Carabinieri Tutela del Patrimonio Culturale

Esposto in una delle belle sale dell’ex convento di San Michele Arcangelo a Montecelio, l’eccezionale gruppo scultoreo della Triade fu scoperto nel 1992 da scavatori clandestini che ne fecero subito perdere le tracce nei meandri del mercato nero. Individuato e recuperato nel 1994 grazie alle accurate indagini dei Carabinieri, gode oggi di un allestimento che permette di ammirare a tutto tondo i dettagli delle tre divinità: Giove, Giunone e Minerva.

Protagonista di un ricco intreccio di storie e memorie, la Triade sarà quindi il cardine attorno al quale si muoveranno gli interventi di questa giornata organizzata dal Museo Archeologico in collaborazione con The Journal of Cultural Heritage Crime e Una_Quantum Inc.

Locandina

La conferenza mattutina “Furto, recupero e restituzione al pubblico. Il caso della Triade Capitolina” vedrà succedersi le relazioni della Dr. ssa Ilaria Morini (direttore del Museo “R. Lanciani”), della Dr.ssa Serena Epifani (direttore del nostro progetto editoriale The Journal of Cultural Heritage Crime), della Dr. ssa Anna Maria Reggiani (MiBAC), del Dr. Roberto Lai (presidente dell’Associazione Culturale Arciere, già Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri) e di Filippo Tomassi (già Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri), gli autori del prezioso recupero archeologico. Nel pomeriggio, invece, si potranno visitare la suggestiva Rocca Medievale di Montecelio e lo stesso Museo Archeologico, che proporrà un percorso immersivo con accompagnamento dell’Orchestra Ghironda.

La sala che accoglie la Triade sarà presto dedicata ufficialmente al Gen. Roberto Conforti. La giornata si concluderà con un concerto offerto al pubblico.

La rivista The Journal of Cultural Heritage Crime invita perciò tutti gli interessati a partecipare numerosi a questo evento speciale: un’occasione per ricordare il passato e guardare con nuova responsabilità al futuro del nostro patrimonio culturale.

Programma

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial