Traffico d’arte internazionale: 101 arresti e più di 19.000 reperti archeologici recuperati

INTERPOL, Europol e World Customs Organization, in sinergia nelle operazioni denominate “Athena II” e “Pandora IV”, hanno portato al recupero di più di 19.000 reperti archeologici e altre opere d’arte nell’ambito di un’operazione internazionale in 103 paesi, con il conseguente smantellamento della rete di trafficanti che alimentava il mercato nero di arte e antichità. 101 le persone arrestate e 300 le indagini avviate.


Il traffico di beni archeologici e opere d’arte era attivo in paesi colpiti dalla guerra. Prese di mira anche opere trafugate in musei e siti archeologici.


Si veda il sito dell’Interpol a cui si rimanda per l’approfondimento.




Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial