La Conferenza annuale di ARCA

Anche quest’anno, a giugno, l’Association for Research into Crimes against Art (ARCA) organizzerà nella sua sede umbra ad Amelia (TR) un’importante conferenza internazionale dedicata ai molteplici aspetti della lotta ai crimini contro l’arte e il patrimonio culturale.

In questa 11a edizione la discussione verterà su alcuni temi di particolare attualità e rilievo, distribuiti nelle seguenti sessioni:

  • Papiri, provenance, etica ed economia delle acquisizioni: le problematiche connesse alle modalità di acquisto e pubblicazione dei papiri;
  • Controllo del mercato dell’arte: recenti successi e ricorrenti ostacoli nell’azione penale; uso di deterrenti e status quo della legislazione corrente;
  • Bit, byte e la scena digitale del crimine: uso della Blockchain, tecnologie digitali per la profilazione dei criminali dell’arte;
  • L’arte della falsificazione:  falsi, contraffazioni e fenomeni correlati, la falsificazione come processo e in contesti interculturali;
  • Trasparenza e due diligence nel mercato dell’arte: sogno contro realtà, la possibilità di un mercato etico.

Con questa conferenza l’associazione ARCA intende stimolare il dibattito, la condivisione e lo scambio tra intellettuali e professionisti dei settori interessati, contribuendo alla protezione dell’arte, alla salvaguardia del patrimonio culturale e al contrasto al traffico illecito dei beni culturali.


The Amelia Conference

  • Quando: 19-21 giugno 2020
  • Dove: Sala conferenze del Collegio Boccarini, Amelia
  • Registrazione: Euro 150.00 biglietto intero (include la partecipazione alla conferenza e i coffee break); Euro 80.00 riduzione per gli studenti (partecipazione a conferenza e coffee break)
  • Call for presenters : deadline • 30 marzo 2020 •

 

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error: Copiare è un reato!