Il Louvre porta avanti la ricerca sulla provenienza delle opere saccheggiate agli ebrei

L’incontro Ricerca sulla provenienza: sfide e metodi si terrà in presenza all’Auditorium Michel Laclotte il 2 febbraio 2022, dalle ore 14.30 alle ore 17.00. Il lavoro di ricerca sulla provenienza dei beni saccheggiati agli ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale, impegno molto importante per il Louvre, riguarda sia le opere designate con l’acronimo MNR o Musées Nationaux Récupération, per le quali viene effettuato sistematicamente dai dipartimenti museali, sia le acquisizioni di opere o oggetti culturali da parte dei musei nazionali a partire dal 1933, la cui “catena di trasmissione” della proprietà viene esaminata alla luce delle ordinanze tedesche e delle leggi di Vichy.

Sulla base di questa mobilitazione, i Dipartimenti, e in particolare il Dipartimento delle Antichità Egizie e il Dipartimento delle Opere d’Arte, presenteranno lo stato di avanzamento dei lavori effettuati sulle loro collezioni. Il Musée de la musique presenterà anche le linee principali del simposio internazionale sulla ricerca della provenienza degli strumenti depredati previsto per aprile 2022.

Il quadro sarà completato dall’intervento della casa d’asta internazionale Sotheby’s sulla sua metodologia per rintracciare gli oggetti culturali e dalla presentazione della missione dell’Art Loss Register. Ognuno di loro affronterà la delicata questione della ricerca della provenienza e tutto ciò che regola oggi l’acquisizione di opere d’arte.

Ultimi articoli

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error: Copiare è un reato!