Il 14 agosto 1964 nelle acque al largo di Fano venne scoperta da un peschereccio un’antica statua in bronzo. Sbarcata su suolo italiano come tanti altri capolavori fu esportata illegalmente dall’Italia e finì nelle mani dei trafficanti internazionali d’arte. Oggi è conservata al J. P. Getty Museum di Malibu.
Nel giugno 2018 la Magistratura italiana ha disposto il sequestro della statua, ovunque si trovi.

In occasione di questa ricorrenza, JCHC – The Journal of Cultural heritage Crime lancia una campagna per chiederne la restituzione al Getty Museum e per sensibilizzare l’opinione pubblica sul contrasto ai traffici di reperti archeologici e opere d’arte.

#bringtheBronzebackhome

Sostieni l’iniziativa, condividendo il post e utilizzando questa immagine per il tuo profilo Facebook il 14 e 15 agosto.

Atleta Campagna 2019.jpg
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial